SF Web Designer

Passione per il Web...

smartphone acquisti in sicurezza

I consigli per acquistare in sicurezza da smartphone

Si tratta prevalentemente di regole dettate dal buon senso, elencarle tuttavia non fa mai male

Con l’enorme della diffusione della tecnologia mobile è pratica giornaliera di molti effettuare acquisti utilizzando il proprio smartphone.

Nonostante possa all’apparenza sembrare un’operazione rapida e potenzialmente senza rischi, basta ascoltare qualche storia di chi invece è caduto vittima di attacchi o di furti di dati effettuando ingenui acquisti dal proprio smartphone per capire che così non è. 

smartphone-security_risultato

Ma non disperate, poiché acquistare in sicurezza da smartphone non è assolutamente proibitivo: basta seguire una serie di accorgimenti per poter dormire sonni tranquilli ed acquistare in (quasi) totale sicurezza con la consapevolezza che i dati personali sono al sicuro.

A tal proposito, vogliamo darvi una serie di consigli utili per farlo!

Occhio alle funzionalità di sicurezza dello smartphone

Regola assolutamente necessaria affinché si possa acquistare dal proprio smartphone in tutta sicurezza è quella di sfruttare al meglio le potenzialità di protezione che esso stesso offre: codice di sblocco e possibilità di ripristino totale prima tra tutte, così da sentirsi al sicuro se lo smartphone fosse smarrito/perso (e le credenziali dei propri sistemi di pagamento memorizzate) e nel pieno potere di eliminare tutto in qualsiasi momento.

Inoltre è bene tenere sempre le app aggiornate.

Eseguite soltanto software fidato e proveniente dallo store di sistema

Questa è già prassi per chi utilizza lo smartphone per scopi diversi dall’ecommerce, figurarsi se lo è per chi invece è un habitué degli acquisti in mobilità! La backdoor è dietro l’angolo e un’app sbagliata, magari apparentemente innocua, può mettere a rischio le credenziali d’accesso ai siti ed il numero della vostra carta di credito.

Installate una buona suite di sicurezza

Visti i crescenti pericoli in cui si incappa navigando anche da mobile e nonostante io stessa non sia incline a consigliare degli antimalware per smartphone (vista la loro attitudine a consumare batteria), bisogna comunque tener presente che oggi come oggi esistono malware per intercettare anche l’autenticazione a due fattori. Inoltre, non bisogna dimenticare la sempre presente piaga del phishing – ovvero di quei siti che sembrano veri ma non lo sono e che potrebbero indurre con l’inganno ad inserire le vostre credenziali.

Dunque, se uno degli utilizzi principali del vostro smartphone è quello di effettuare acquisti online, datevi un pizzicotto sulla pancia ed installate un buon antimalware rigorosamente scaricato dallo store ufficiale del vostro sistema operativo.

Inserite a mano gli URL da cui acquistare e/o acquistate da app sicure

Questa è una delle regole FONDAMENTALI da tenere sempre in mente: se dovete acquistare qualcosa da Amazon, siate voi stessi a digitare amazon.it nel browser oppure seguite i link presenti su siti web fidati, ma evitate tassativamente di acquistare da URL segnalati tramite messaggi istantanei o su siti dubbi e inaffidabili.

Inoltre, assicuratevi in nome della riservatezza dei dati che il sito web da cui acquistate goda di cifratura SSL (https) o, se si tratta di un’app, che si tratti dell’app ufficiale del servizio di eShopping scelto e non di una di terze parti.

Il phishing, e quindi il furto dei vostri dati, potrebbe essere dietro l’angolo.

Occhio alla WiFi

Se volete acquistare da smartphone e non siete collegati alla vostra WiFi di casa o quanto meno ad una rete fidata e configurata da qualcuno che conoscete, allora lasciate perdere l’idea ed utilizzate la connessione cellulare della vostra SIM per procedere all’acquisto. 

Non tutti sanno che esistono WiFi non sicure che possono mettere a rischio i dati scambiati durante le transazioni, o reti WiFi configurate addirittura per farlo di proposito.

Spegnete NFC e Bluetooth

Sempre in nome della sicurezza dei dati che viaggiano in rete durante le transazioni, abbiate la cura di spegnere NFC e Bluetooth prima di completare l’acquisto. Non sono così frequenti i tentativi di violazione utilizzando tali tecnologie ma, come si suol dire, non si sa mai.

Guardatevi intorno

Sembra scontato, ma non lo è: se effettuate acquisti da un luogo pubblico, assicuratevi di non essere osservati mentre inserite password o altre informazioni sensibili. L’occasione fa l’uomo ladro.

Ancora un po’ di buon senso…

Non ci vuole un genio né una laurea per comprendere che quanto vi abbiamo suggerito sino ad ora sia prima di tutto figlio del buon senso. Ma ancora una cosa: se vi capita sotto mano un’offerta che vi sembra troppo bella per essere vera, state bene attenti prima anche solo di pensare di approfittarne, poiché probabilmente lo è.

fonte: http://www.chimerarevo.com